Comune di Duino Aurisina - Devin Nabrežina

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Autorizzazione Paesaggistica

Spiace comunicare che la delega per l'esercizio della funzione autorizzatoria in materia di paesaggio non sarà più in capo al Comune di Duino Aurisina - Devin Nabrežina.

 

      La trasmissione delle future istanze dovrà avvenire in forma completamente digitale a:“Direzione Generale – Servizio Paesaggio e Biodiversità – sede di Udine” con l’utilizzo della sola PEC  -> a  direzionegenerale@certregione.fvg.it ed invio per conoscenza al funzionario istruttore arch. Piero Blanchini -  piero.blanchini@regione.fvg.it.

      A tale proposito si allega uno schema indicativo.

Il progetto allegato alla PEC - in formato PDF - dovrà essere firmato digitalmente dal progettista e nell’istanza dovrà essere specificato se trattasi di procedimento ordinario o semplificato (nel secondo caso ci dovrà essere esplicito riferimento alla fattispecie ex allegato B del DPR 31/2017)

I files allegati (relazione paesaggistica ex DPCM 12/12/2005 ed elaborati grafici) dovranno possibilmente essere trasmessi tramite un unico invio PEC (max 20 Mb totali per ogni invio).

PRECISAZIONE SUI BOLLI

Altresì dovranno essere versati due bolli digitali da Euro 16 (es. con F23) ed allegate le relative ricevute con causali - bollo per “istanza” e per “Decreto”.

 

In alternativa al pagamento in F23, i due bolli richiesti potranno essere normalmente acquistati ed apposti:

-      - il primo sull’istanza “modello PEC autorizzazioni-accertamenti”, che verrà inviata unicamente, come scansione,  quale nota PEC con documentazione progettuale in allegato;

-      - il secondo potrà essere incollato ad un foglio A4 riportante, in caratteri visibili, data e numero del bollo e dati della pratica ed anch’esso inviato, come scansione, quale allegato agli atti della domanda via PEC. Lo stesso foglio bollato verrà poi fisicamente consegnato alla committenza, a fine procedimento, allegato alla stampa del Decreto di Autorizzazione/Accertamento ricevuto sempre via PEC e riportante la dicitura “bollo assolto”.

 


Si suggerisce di contattare preventivamente il funzionario istruttore - prima dell’invio delle domande - al numero 0432/555722 cell. 335 6686210 per eventuali problematiche tecniche o amministrative.

 ACCERTAMENTI DI COMPATIBILITA' PAESAGGISTICA

NOTA PER LE ISTRUTTORIE DI ACCERTAMENTO COMPATIBILITA’ PAESAGGISTICA

esempio di dichiarazione da allegarsi alla domanda o direttamente alla relazione

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ACCERTAMENTO DI COMPATIBILITA’ PAESAGGISTICA

DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA:

 

OGGETTO

Il sottoscritto XXX

DICHIARA

 

1)    ai sensi dell’art. 167, comma 4 che l’intervento ricade nella fattispecie di cui alla lettera a) / b) / o c) *

2)    ai sensi dell’art. 167, comma 5 che il danno ambientale è nullo e che non c’è stato profitto conseguito **

 

DATA E FIRMA

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

*

a) per i lavori, realizzati in assenza o difformità dall'autorizzazione paesaggistica, che non abbiano determinato creazione di superfici utili o volumi ovvero aumento di quelli legittimamente realizzati; 

b) per l'impiego di materiali in difformità dall'autorizzazione paesaggistica;

c) per i lavori comunque configurabili quali interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria ai sensi dell'articolo 3 del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380

 

**

 

“Qualora venga accertata la compatibilità paesaggistica, il trasgressore è tenuto al pagamento di una somma equivalente al maggiore importo tra il danno arrecato e il profitto conseguito mediante la trasgressione (…)”

 

oppure, se esistenti,  si devono quantificare il danno ambientale e/o il profitto conseguito - laddove il profitto, ai sensi del comma 1 dell’art.2 del D.M. 26 settembre 1997 “In via generale è qualificato quale profitto la differenza tra il valore dell'opera realizzata ed i costi sostenuti per la esecuzione della stessa, alla data di effettuazione della perizia”.

Pubblicazioni

MURO A SECCO - Raccolta di testi tecnici sui muri a secco del Carso
"Muro a Secco" - Raccolta di testi tecnici sui muri a secco del Carso
Manuale dell'edilizia carsica in pietra a secco
Manuale dell'edilizia carsica in pietra a secco
Manuale per la gestione ed il recupero del paesaggio culturale del Carso
Manuale per la gestione ed il recupero del paesaggio culturale del Carso