Comune di Duino Aurisina | Občina Devin Nabrežina

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




San Pelagio

San Pelagio
sa pelagio

Nella vecchia guida turistica del Carso, scritta dal Cumin, è riportata la notizia del rinvenimento, a San Pelagio, di una lapide romana anteriore all'era volgare e in cui si ricorda "un Aboneo Catteo che fece eseguire dei lavori ad un tempio di Minerva".
A parte questo precedente illustre, oggi la gradevole posizione del piccolo paese carsico, al quale si sale da Aurisina guadagnando rapidamente quota, è sottolineata dalla presenza di numerosi vigneti che contrastano l'aridità del terreno calcareo. Come di consueto, in questi luoghi, il pozzo richiama, ma è solo una testimonianza di memoria, la parsimonia d'acqua, l'esigenza che, almeno un tempo, neanche una goccia andasse perduta